Piazza Affari chiude in calo, -1,47%

mercoledì 27 gennaio 2021

Piazza Affari chiude in calo, -1,47%

MILANO - Chiude in calo la Borsa di Milano. L'indice Ftse Mib ha ceduto l'1,47% a 21.662 punt

Gucci accelera su sostenibilià

MILANO - Gucci accelera sulla sostenibilità. Arriva l'annuncio della sua nuova strategia per il clima che prevede oltre la carbon neutrality nuove iniziative di protezione e ricostituzione di foreste e di mangrovie in aree significative per la biodiversità. Marco Bizzarri, Presidente e Ceo di Gucci che oggi alle 18 interverrà al World Economic Forum Davos 2021, ha dichiarato: "L'evoluzione della nostra strategia comprende una serie di azioni precise per la mitigazione della crisi climatica.

Il Natural Climate Solutions Portfolio protegge e rigenera importanti ecosistemi che mitigano il cambiamento climatico, garantendo al contempo la conservazione della biodiversità e benefici climatici per il futuro. Vogliamo essere parte della soluzione, integrando pratiche e sistemi virtuosi che trasformino la natura stessa da vittima a protagonista dei cambiamenti climatici e che, in ultima analisi, determineranno il futuro del nostro pianeta".

Piazza Affari in calo dello 0,7%, ok Unicredit


MILANO - Inizio di seduta in discesa per la Borsa di Milano, arrivata anche oltre un -0,7%, per risalire poi a un -0,1%, in attesa delle consultazioni che porteranno alla sempre più probabile formazione di un nuovo Governo. 

A Piazza Affari bene Unicredit (+1,5%), il giorno successivo alla scelta del nuovo ceo, che dovrebbe essere formalizzata in giornata dal Cda. In forma anche Bper (+0,9%), Banco Bpm (+0,3%), meno Intesa (-0,2%), con lo spread fermo a 118 punti.

Tra i titoli che guadagnano ci sono Tim (+1,2%), tra i farmaceutici Diasorin (+0,9%) e Recordati (+0,6%) e una serie di utility, tra cui Hera (+0,9%) e A2a (+0,8%). Male Atlantia (-1,4%).

martedì 26 gennaio 2021

La Borsa di Milano non crede al voto e chiude in rialzo (+1,1%)

MILANO - La Borsa di Milano chiude in rialzo. Nel giorno delle dimissioni del premier Conte l'indice Ftse Mib ha terminato le contrattazioni in progresso dell'1,15% a 21.987 punti, con gli investitori che continuano a considerare improbabile il voto anticipato confidando nella rapida formazione di un nuovo esecutivo.

Piazza Affari ondeggia su parità, male Prysmian

(ANSA)
MILANO - La Borsa di Milano apre incerta, in linea con le altre Borse europee, nei primi scambi della giornata: l'indice Ftse Mib (+0,1%) oscilla anche abbastanza vistosamente attorno alla parità, con Prysmian che scende del 3% dopo l'emissione del bond e il possibile aumento di capitale destinato alla riconversione di obbligazioni. 

Debole anche Diasorin (-2,3%), piatte in genere le banche.

Fuori dal paniere principale di Piazza Affari, Cattolica cresce del 2% a 3,9 euro dopo che la Consob ha avviato accertamenti sull'intesa tra la società e Generali.

Spread apre a 123 punti base

MILANO - Partenza di giornata senza variazioni per lo spread tra il Btp e il Bund a 123 punti base come ieri in chiusura di giornata. Il rendimento del titolo a 10 anni del Tesoro resta allo 0,67%.

lunedì 25 gennaio 2021

Piazza Affari chiude in rosso (-1,6%)

MILANO - Chiusura in rosso per la Borsa di Milano. Il Ftse Mib ha perso l'1,6% a 21.735 punti.