venerdì 18 agosto 2017

Borsa Milano in calo su dubbi Trump, attentato Barcellona

MILANO (Reuters) - Piazza Affari ha aperto in ribasso, in sintonia con le altre borse europee, sulla scia della chiusura negativa di Wall Street e delle principali borse asiatiche, risentendo dei dubbi riguardo la capacità di Donald Trump di mantenere fede alle sue promesse elettorali.
L'azionario risente inoltre dell'attacco avvenuto ieri a Barcellona, che ha fatto 13 morti e oltre 100 feriti.

Intorno alle 9,15 l'indice FTSE Mib cede lo 0,88%, mentre il paneuropeo STOXX 600 lascia sul terreno lo 0,89%.

** Conferma l'inversione di tendenza Fiat Chrysler, mentre arriva una nuova smentita riguardo interessi cinesi per la sua acquisizione. Questa volta è stata Guangzhou Automobile a dire di non avere piani in questo senso, dopo che ieri era stata la volta di Dongfeng Motor Group. Il titolo era salito molto nei giorni scorsi e le perdite di ieri e oggi hanno eroso in minima parte la salita.
** Vendite sui cementieri. BUZZI cede l'1,66%, CEMENTIR il 2,1%.
** In deciso ribasso anche TELECOM ITALIA (-1,59%).
** Debole il comparto bancario, con l'indice delle banche italiane perde l'1,1%.
** Perdite più contenute per i titoli energetici, in sintonia con il settore a livello europeo (-0,27%). Eni perde lo 0,68%. SAIPEM è piatta.

0 commenti:

Posta un commento