lunedì 13 marzo 2017

Borsa Milano poco mossa con banche, attende voto Olanda, Fed

MILANO (Reuters) - Piazza Affari è poco mossa alle prime battute, in attesa del comitato di politica monetaria della Fed e delle elezioni in Olanda questa settimana.

La Fed tra martedì e mercoledì dovrebbe decidere un aumento dei tassi. Dal voto in Olanda, previsto il 15 marzo, si teme l'affermazione del leader dell'estrema destra che potrebbe essere un nuovo elemento di fragilità dell'Unione europea e quindi della stabilità dell'euro.
** Alle 9,20 gli indici FTSE Mib e AllShare sono poco mossi.
In Europa il benchmark FTSEurofirst segna +0,06%
** Il settore bancario italiano perde lo 0,2%, in linea con il paniere europeo. Tutto il comparto è comunque sostenuto dalle prospettive di rendimenti in crescita. Spicca BANCO BPM con un rialzo di oltre l'1%.
** Nuovo rialzo della JUVENTUS. Il titolo sale dall'uscita del Napoli dalla Champions la scorsa settimana, destinata a portare maggiori ricavi alla società, che si prevede superi il turno contro il Porto con una certa facilità. Si parla anche di interesse da parte di fondi esteri, un trader ha citato nei giorni scorsi voci di operazioni straordinarie. Giovedì le azioni sono calate in modo deciso, venerdì hanno recuperato, superando i massimi del giorno prima.
** RAI WAY perde l'1,5%, dopo il downgrade di Equita che considera il titolo arrivato anche nell'ipotesi speculativa di integrazione con EI TOWERS. L'AD Telecom Italia venerdì ha raffreddato le attese per una partecipazione della controllata INWIT, ma la stampa nel fine settimana ribadisce che il progetto della Rai è fare un operatore unico delle reti destinate alle trasmissioni tv.
** IL SOLE 24 ORE volatile con volumi ridotti, dopo la notizia che il direttore, Roberto Napoletano, l'ex presidente del gruppo, Benito Benedini e l'ex AD, Donatella Treu, sono indagati con l'ipotesi di falso in bilancio. Oggi si tiene un cda straordinario e secondo una fonte Napoletano ha chiesto la autosospensione che verrà esaminata dal consiglio.
* GEOX avanza del 3% grazie alla promozione a "outperform" da parte di Exane BNP Paribas che cita il cambio di Ceo e la debole performance in borsa dal 2016.

0 commenti:

Posta un commento