venerdì 28 ottobre 2016

Piazza Affari giù con Eni, Mps e Carige

MILANO - Chiude debole Piazza Affari, ultima in Europa (Ftse Mib -0,59% a 17.324 punti), tra scambi brillanti per oltre 2,1 miliardi di euro di controvalore. A pesare sul listino milanese il calo di Eni (-1,75%), che ha chiuso al di sopra dei minimi dopo il rosso trimestrale di 0,56 miliardi. Sotto pressione Carige (-8,13%), pesante fin dall'apertura all'indomani della lettera della Bce, che le ha richiesto di cedere gran parte dei crediti deteriorati. Una prescrizione che, secondo gli analisti finanziari, apre le porte ad un possibile aumento di capitale.

0 commenti:

Posta un commento