venerdì 13 maggio 2016

I dati principali della settimana

(EPA)
Moderato rialzo in tarda mattinata, per il secondario italiano e quello europeo. Settimana trascorsa con cautela da parte degli investitori in attesa di appuntamenti politici importanti quali il referendum su Brexit e voto in Spagna.

Il tasso del decennale oscilla in area 1,50%, la Spagna diviene protagonista con l'emissione del nuovo titolo trentennale; la stima del Pil del primo trimestre per l'italia ha evidenziato una crescita dello 0,3% su trimestre e dell'1% su anno leggermente migliore delle attese; la stima del Pil del primo trimestre per la Germania ha visto un incremento dello 0,7% su trimestre leggermente sopra le attese e dell'1,3% su base annua (attese per 1,5%).

Inflazione ad aprile in calo dello 0,4% mensile e dello 0,1% su base annua; investitori in attesa dei dati macro americani (vendite al dettaglio), e dell'apertura di Wall Street.

Le prossime settimane potrebbero essere piuttosto fiacche, per l'attesa degli sviluppi su Grecia, referendum britannico e voto spagnolo.

Standard and Poor's a mercati chiusi si dovrebbe pronunciarsi sul rating sovrano italiano attualmente a 'BBB-' con outlook stabile.

0 commenti:

Posta un commento