giovedì 3 dicembre 2015

La Bce taglia il tasso sui depositi: -0,30%

FRANCOFORTE - La Bce ha tagliato il tasso sui depositi da -0,20% a -0,30%, come previsto alla vigilia. La decisione avrà effetto dal 9 dicembre. Resta invece invariato a +0,05% il tasso principale di rifinanziamento e a +0,30% quello marginale sui prestiti.

Scende quindi in territorio sempre più negativo il tasso applicato sui depositi delle banche commerciali dell’area euro presso la Bce. L’obiettivo è infatti quello di incentivare gli istituti di credito a fare più prestiti a imprese e famiglie facendo circolare più rapidamente la liquidità che depositano presso la banca centrale dell’Eurosistema.

La Banca Centrale Europea ha lasciato invariato il tasso principale di rifinanziamento al minimo storico dello 0,05%. L'istituto ha tagliato i tassi dei depositi a -0,30% dal precedente -0,20%.

0 commenti:

Posta un commento