lunedì 3 dicembre 2018

Manovra, Moscovici: "Progressi con l'Italia ma restano distanze​"

(Afp)
ROMA - Sulla manovra "facciamo progressi nelle discussioni con le autorità italiane", ma "rimane un gap significativo tra le proposte del governo italiano e le richieste del Patto di Stabilità". A dichiararlo il commissario agli Affari economici, Pierre Moscovici, al suo arrivo all'Eurogruppo.

“C'è stato un cambiamento di metodo e di tono, c'è un approccio differente da parte dell'Italia. La Commissione ha sempre chiesto dialogo e il dialogo ha avuto luogo a Buenos Aires", nei diversi incontri tra i vertici della Commissione, il presidente del Consiglio giuseppe Conte e il ministro Tria, ha continuato Moscovici: "vedo nuova disponibilità per discutere e dibattere. Penso che sia così che bisogna procedere per ridurre le divergenze”.

Il commissario agli Affari economici ha quindi sottolineato che "sono state messe sul tavolo idee e proposte nuove, che segnano dei progressi. Questo va nelle buona direzione”. Tuttavia – ha aggiunto – “resta ancora uno scarto significativo tra la valutazione dell'Italia e le richieste del Patto di Stabilità e crescita".

0 commenti:

Posta un commento