martedì 15 novembre 2016

Dollaro storna dopo rally post Trump, si allontana da picco da 2003

LONDRA (Reuters) - Il dollaro storna dopo il rally degli ultimi giorni, che lo ha portato in vista del picco da oltre 13 anni sulle principali controparti valutarie, per effetto di un riposizionamento verso l'alto delle stime d'inflazione, a sua volta innescato dalle annunciate politiche economiche del neo presidente Usa Donald Trump.

** Intorno alle 9,20, il biglietto verde cede lo 0,4% sul paniere delle valute principali, dopo essere salito ieri fino a 100,22, a un passo dalla soglia di 100,51, oltre la quale avrebbe segnato il valore massimo da aprile 2003.
** Contestualmente, risalgono dai minimi le quotazioni dei Treasuries Usa, i cui rendimenti dall'elezione di Trump la settimana scorsa sono balzati di 40 centesimi di punto al massimo da 10 mesi.
** Riprende fiato l'euro, sceso ieri fino a 1,0709 dollari, minimo dallo scorso dicembre, e che intorno alle 9,20 viaggia in area 1,0782 dollari, risalendo dello 0,4% circa rispetto all'ultima chiusura.
** Il biglietto verde perde quota anche nei confronti dello yen, lasciando sul terreno lo 0,4% circa a 107,99, dopo aver toccato ieri il massimo da cinque mesi ieri a 108,55 yen.

0 commenti:

Posta un commento