venerdì 30 settembre 2016

Deutsche Bank spaventa le Borse

Riduce le perdite in borsa Deutsche Bank dopo le rassicurazioni del Ceo, John Cryan, secondo cui la "violenta speculazione" sul titolo è ingiustificata, anche alla luce del fatto che il titolo ha "solide fondamenta". Le azioni cedono il 4,3% a 10,41 euro, dopo essere arrivate a perdere fino al 9%. Una decina hedge fund sposta altrove suoi asset.

Intanto il Ceo di Deutsche Bank John Cryan ha scritto ai dipendenti invitandoli a mantenere la calma nonostante le turbolenze del momento. "Non vi sono basi per tale speculazione - vi afferma -, anche l'incertezza del risultato delle azioni legali negli Usa non è una ragione per questa pressione sulle nostre azioni, se prendiamo a confronto i nostri diretti concorrenti". Il testo della lettera, di cui danno notizia diversi media tedeschi, viene riportato da Bloomberg. "La nostra banca è oggetto di violente speculazioni", scrive Cryan ai dipendenti, per sottolineare invece in un altro passaggio che l'istituto ha "solide fondamenta". "Il nostro compito - aggiunge - è preoccuparci solo che questa percezione esterna distorta non influenzi in modo più forte la nostra attività quotidiana". "Mai negli ultimi vent'anni Deutsche Bank è stata così sicura come oggi per quel che riguarda il bilancio - dice -. Con riserve superiori a 215 miliardi di euro la banca ha un buffer di capitale molto confortevole".

0 commenti:

Posta un commento