giovedì 16 giugno 2016

Popolare di Vicenza, azionista si suicida dopo crollo valore delle azioni

Investing.com – Aveva investito i soldi della pensione nella Banca Popolare di Vicenza e dopo che il valore delle azioni era crollato da 62,5 euro a zero, ha perso ogni speranza e si è tolto la vita. La notizia è stata diffusa oggi da La Repubblica.

Si chiamava Antonio Bedin, 69 anni di Montebello Vicentino, da tempo lamentava la perdita dei risparmi di una vita fin al punto di uccidersi con un colpo al petto con una pistola detenuta legalmente.

Le indagini sono in corso e anche se appare certa la natura del gesto suicida, ancora non ci sono certezze sulle cause in quanto, dicono gli inquirenti, “Bedin non ha lasciato messaggi di addio”.

“Non si può morire così”, afferma una donna impiegata al Comune dove viveva Bedin, “lo hanno imbrogliato, lo hanno ucciso”.

0 commenti:

Posta un commento