lunedì 13 giugno 2016

Borse: timori su Brexit, Milano in forte ribasso

MILANO - Piazza Affari in rosso dopo i primi scambi. Il Ftse Mib cede il 2,1% sui timori per la Brexit. In un clima di generale avversione al rischio sono i titoli bancari a pagare il prezzo più alto con Mps e Mediolanum che cedono il 3,7%, Unicredit il 3,2%, Ubi Banca il 3%, Intesa il 2,9%. Male anche Saipem (-4,27%) con il petrolio sotto i 50 dollari e Fca (-3,44%).

Avvio di seduta difficile per le Borse europee ancora alle prese con i timori per la Brexit e le incertezze sulle decisioni della Fed. A Francoforte l'indice Dax ha aperto in calo dell'1,21% a quota 9.715 punti, a Parigi il Cac 40 cede l'1,22% a 4.253 punti mentre a Londra il Ftse 100 segna un ribasso dello 0,5% posizionandosi a 6.115 punti.

Le Borse asiatiche archiviano la peggior seduta da aprile scosse dall'incognita Brexit e disorientate dalle incertezze sulle decisioni di politica monetaria che verranno prese nelle riunioni della Fed e della Bank of Japan in programma in settimana. 

0 commenti:

Posta un commento