venerdì 20 novembre 2015

Draghi, "faremo necessario per inflazione"

ROMA - "Se decidiamo che l'attuale politica monetaria non è sufficiente per centrare l'obiettivo, faremo quello che dobbiamo fare per innalzare l'inflazione il più presto possibile". Così il presidente della Bce Mario Draghi. Ricordando che verrà rivisto il piano di Qe "in termini di entità, composizione o durata", Draghi ha precisato che il livello del tasso sui depositi "può rafforzare la trasmissione" del piano di acquisto di titoli.

"Dobbiamo essere chiari sul punto: quanto più a lungo rimaniamo in questo modus ultra-morbido, tanto meno sarà efficace questa politica". Sono le parole del capo della Bundesbank Jens Weidmann, al congresso della banche a Francoforte, sugli effetti futuri di un protrarsi dell'attuale politica monetaria dell'Eurotower.
   

0 commenti:

Posta un commento