martedì 19 settembre 2017

Francia taglia stima deficit/Pil a 2,9% in 2017, 2,6% in 2018

PARIGI (Reuters) - Il governo francese ha rivisto al ribasso le stime di deficit per quest'anno e il prossimo, portandole rispettivamente al 2,9% e al 2,6% del Pil, mentre le precedenti previsioni indicavano il disavanzo al 3% nel 2017 e al 2,7% nel 2018.

L'annuncio è stato dato dal ministro delle Finanze Bruno Le Maire in un'intervista all'emittente tv France 2. "E' un po' meglio di quello che avevamo inizialmente prospettato al parlamento, perché la crescita è andata un po' meglio" ha detto Le Maire, aggiungendo che il governo intende tagliare di 16 miliardi di euro la spesa pubblica nel 2018.

Ieri Le Maire e il ministro del Bilancio Gerald Darmanin avevano anticipato che la ripresa economica si è rivelata sufficientemente solida da consentire al governo di tagliare la spesa senza penalizzare la crescita.

0 commenti:

Posta un commento