lunedì 30 settembre 2019

Borse europee deboli

MILANO - E' un inizio di settimana caratterizzato dalla debolezza per le principali Borse europee. La peggiore è Londra (-0,3) con un piano economico straordinario del governo in caso di no deal, mentre è sulla parità Francoforte (+0,01%) con la disoccupazione ai minimi dal 1990, poco distante da Parigi (+0,07%). Nemmeno Milano corre (+0,17%), nonostante lo spread ancora in calo, a 139 punti, e la migliore è Madrid (+0,4%) col Pil in crescita.

L'indice d'area del Vecchio continente, Stoxx 600, cresce dello 0,09%, con in testa gli investimenti immobiliari e le banche, con guadagni per Bank of Ireland (+1,9%), Banco Bpm (+1,8%) SocGen (+1,2%), Bnp Paribas e Abn Amro (+1%). Settore auto contrastato, con rialzi per Volkswagen e Ferrari (+0,5%) e perdite per Fca e Renault (-0,4%).

0 commenti:

Posta un commento