giovedì 5 luglio 2018

Petrolio cala a 73,8 dopo accuse Trump

(ANSA) - ROMA, 5 LUG - Prezzo del petrolio in calo sotto quota 74 dollari dopo che il presidente Usa Donald Trump, in un tweet, è tornato a chiedere una riduzione del prezzo del petrolio, questa volta con una velata minaccia ad alcuni Paesi dell'Opec. Il Wti del Texas scende di 27 centesimi a 73,87 dollari mentre il Brent ha ceduto lo 0,7% a 77,69 dollari. Nonostante l'Arabia Saudita abbia assicurato che l'organizzazione e i suoi alleati aumenteranno la produzione, secondo alcuni analisti (ultima Goldman Sachs) il prezzo del greggio potrebbe vedere un nuovo incremento a causa del calo della produzione in Venezuela, Libia e Iran.

0 commenti:

Posta un commento