venerdì 10 febbraio 2017

Ubi Banca: 'rosso' di 830 mln

Ubi Banca chiude l'anno 2016 con una perdita contabile di 830 mln, dovuta soprattutto all'applicazione del piano industriale di incorporazioni e a svalutazioni tra le quali 73 milioni per la quota nel fondo Atlante, contro un utile di 116 milioni segnato nel 2015. Al netto degli impatti del piano e delle poste straordinarie, l'utile normalizzato 2016 è di 111 milioni. Il parametro patrimoniale CET1 ratio 'fully loaded' è all'11,22%, rispetto all'11,28% del settembre 2016.
 
Il 20 febbraio Ubi incorporerà altre 5 'banche rete' (Popolare di Bergamo, Banco di Brescia, Banca di Valle Camonica, Popolare di Ancona e Banca Carime) in anticipo sui tempi previsti, 500 risorse sono in uscita dal gruppo a fine mese e sono state ricevute richieste di adesione al fondo di solidarietà per oltre 1.250 risorse. Lo rende noto la banca in occasione dell'approvazione dei conti.

0 commenti:

Posta un commento