giovedì 19 gennaio 2017

Borse Asia-Pacifico cedono terreno, focus su rialzo tassi in Usa

19 gennaio (Reuters) - L'azionario asiatico cede terreno mentre il dollaro avanza dopo che la Federal Reserve ieri ha alimentato le aspettative di rialzi dei tassi di interesse negli Stati Uniti.

In generale continua a prevalere la cautela in vista di venerdì, giorno dell'insediamento di Donald Trump, e molti operatori preferiscono chiudere le posizioni incassando i guadagni maturati.

Riflettori puntati ovviamente anche sul consiglio di politica monetaria della Banca centrale europea, da cui non sono attese novità dopo le decisione di prolungare il Qe di 9 mesi fino a fine 2017, riducendo di un quarto gli acquisti mensili a partire da aprile.

L'indice regionale MSCI cede 0,3 punti percentuali mentre TOKYO ha chiuso in rialzo di quasi un punto pieno.

HONG KONG perde lo 0,4% con i titoli energetici che guidano i ribassi (-1,3%). SHANGHAI, meno esposta alla volatilità globale, è poco mossa.

TAIPEI perde lo 0,3%. I titoli finanziari lasciano sul campo quasi mezzo punto percentuale.

In controtendenza SYDNEY (+0,2%), dove CSL arriva a guadagnare il 12% dopo aver alzato le stime sugli utili.

0 commenti:

Posta un commento