sabato 3 dicembre 2016

Referendum: Borsa aspetta senza paura

(ANSA) - MILANO, 3 DIC - I mercati attendono l'esito del referendum senza particolari timori: nell'ultima settimana l'indice Ftse Mib della Borsa di Milano è cresciuto del 3,5% contro un calo medio dell'1% dei listini europei, nelle ultime 2 settimane la crescita è stata del 5%. Ancora più chiaro l'allentamento della tensione sui titoli di Stato, con il rendimento del Btp decennale in calo in una settimana del 9% sotto quota 1,9%.
   
Anche per l'avvio di lunedì il clima tra chi non ha lasciato gli uffici dalle parti di Piazza Affari per preparare le prime contrattazioni a esito referendario certo non è da tregenda, anche perché tutte le istituzioni che guardano alla stabilità dei mercati sono pronte. Chi può fare veramente qualcosa in caso di speculazione sui bond è la Bce, con la Consob pronta a eventuali stop delle vendite allo scoperto sui titoli azionari che possono risultare più esposti. Attento monitoraggio anche da Banca d'Italia e ministero dell'Economia, senza che nessuno abbia comunque predisposto interventi eccezionali.

0 commenti:

Posta un commento