lunedì 19 dicembre 2016

Borsa Milano in calo, Mps pesante in primo giorno aumento, sale Mediaset

MILANO (Reuters) - Avvio in lieve calo per Piazza Affari come per le altre borse europee. Pesa Mps, che dopo qualche difficoltà ad aprire, perde più dell'8% nel primo giorno di aumento di capitale. Nuovo strappo al rialzo di Mediaset.

Poco dopo l'avvio il FTSEMib perde lo 0,37%, l'europeo FTSEurofirst 300 lo 0,2%.

MPS apre in ritardo e finisce subito in asta a -8,46% per poi iniziare a trattare a 19,29 euro (-7,8%). Oggi è iniziata l'offerta di nuove azioni con cui la banca sta cercando di raccogliere sul mercato entro il 22 dicembre 5 miliardi di euro anche attraverso la contestuale offerta di conversione dei bond subordinati.

L'indice delle banche italiane perde l'1,1%, in linea con quello europeo; deboli in particolare POP EMILIA (-1,5%) e UNICREDIT (-2,5%). Bene CARIGE, già forte venerdì, e POP SONDRIO, per la quale è saltata al momento la trasformazione in Spa.
Giù le assicurazioni e il risparmio gestito.

Riprende la corsa MEDIASET dopo la pausa delle ultime sedute: sale del 3,5% a 3,67 euro dopo che nel week-end le dichiarazioni di Vivendi e del Biscione hanno confermato la distanza delle posizioni. In un'intervista l'AD del gruppo francese non ha risposto alla domanda sulla possibilità di un'Opa sulla società di cui ha rilevato finora il 20%.

0 commenti:

Posta un commento