domenica 18 settembre 2016

Banche: in semestre via sportelli, Monte Paschi -6%

MILANO - Con l'aggravarsi della crisi del sistema le banche continuano a ridurre personale e a chiudere sportelli. Nel primo semestre dell'anno, secondo quanto emerge dai dati elaborati dalla First Cisl, i principali istituti italiani hanno ridotto i propri organici e diminuito il numero delle filiali, in testa Unicredit, Bper e Mps.
 
A guidare la classifica è l'istituto di piazza Gae Aulenti, con un calo del 7,2% delle filiali e del 2,8% del personale rispetto al dato al 30 giugno 2015. Intesa ha ridotto del 6,5% le filiali e del 2,3% il personale.

Anche Monte Paschi, alle prese con la stesura del nuovo piano industriale in vista dell'aumento di capitale, ha continuato nell'ultimo anno a ridurre i costi, tagliando del 6,2% le filiali e dello 0,2% il personale. Il Banco Popolare ha ridotto del 6,4% le filiali e del 2,4% il personale, Ubi dell'1,7% le filiali e dell'1,1% il personale e Bper del 7,7% le filiali e dello 0,7% i dipendenti.

0 commenti:

Posta un commento