giovedì 18 agosto 2016

Mps, indagati Profumo e Viola

SIENA - La procura di Siena ha indagato, per falso in bilancio e manipolazione di mercato, l'ex presidente di Banca Mps, Alessandro Profumo e l'ad Fabrizio Viola. Lo riporta l'agenzia Ansa.

Il fascicolo aperto dalla procura, però, è già stato inviato alla procura di Milano per 'competenza'. La notizia - si apprende - viene confermata da ambienti vicini alla banca dove si sottolinea si tratta "di un atto dovuto".

In particolare si fa riferimento all'esposto che uno dei soci avrebbe presentato alla procura senese dopo l'ultima assemblea dello scorso aprile.

0 commenti:

Posta un commento