venerdì 8 luglio 2016

Usa, prevista ripresa per l’occupazione a giugno, dati attesi dalla Fed

Investing.com – Gli operatori attendono il rilascio del report sull’occupazione non agricola di giugno alle 12:30GMT, o 8:30AM ET; si cercano segnali di ripresa dal mercato del lavoro, che saranno importanti anche per le prossime decisioni della Federal Reserve (Fed).

Il dati saranno determinanti per le previsioni della Federal Reserve, soprattutto perché si potrà chiarire se i dati di maggio, che hanno mostrato la minore creazione di posti di lavoro dal settembre 2010, siano stati solo transitori.

A complicare di più la faccenda sarà il ritorno di oltre 30.000 Verizon Communications lavoratori in sciopero a maggio. Il numero sarà aggiunto al report di giugno ed andrà a gonfiare il dato finale.

Secondo alcuni osservatori a maggio ha risposto al sondaggio un numero minore di imprese, e questo potrebbe implicare una notevole revisione al rialzo del dato debole relativo al mese in questione.

In ogni caso, si prevede che il tasso di disoccupazione salga al 4,8%, nonostante la creazione di 175.000 posti di lavoro nel settore non agricolo (NFPs).

Il tasso di disoccupazione di maggio al 4,7% rappresenta il minimo di otto anni e mezzo, ma l’aumento previsto per giugno è dovuto al ritorno di lavoratori nella forza lavoro alla ricerca di un’occupazione.

Si presterà particolare attenzione anche all’aumento degli stipendi, correlato agli effetti sulla spesa e la pressione inflazionaria. Per quanto riguarda la retribuzione oraria media si prevede un aumento dello 0,2%, ma le condizioni del mercato potrebbero mettere pressione sugli stipendi.

0 commenti:

Posta un commento