giovedì 26 novembre 2015

Fs: si dimette intero Cda

MILANO - Tutto il Consiglio di amministrazione di Ferrovie dello Stato Italiane si è dimesso, con il conseguente azzeramento dei vertici. Lo conferma l'azienda in una nota, aggiungendo che un'assemblea per la nomina del nuovo Consiglio sarà convocata il più presto possibile.

Tra i possibili candidati per la guida di Fs circola da tempo il nome di Renato Mazzoncini a.d. di Busitalia.

"Provvederemo rapidamente alla nomina del managementchiamato a condurre la società nel processo di valorizzazione avviato formalmente con il DPCM varato questa settimana dal Governo" sulla privatizzazione di Ferrovie dello Stato. Lo afferma il ministro dell'economia Pier Carlo Padoan in una nota sulle dimissioni del cda di Fs.

Padoan ha ringraziato il management. "A tutti gli amministratori, e in particolare a Marcello Messori e a Michele Elia nei rispettivi ruoli di presidente e amministratore delegato, va la gratitudine del Governo per il lavoro svolto". In una nota si precisa che il ministro ha apprezzato la scelta del management e dell'intero consiglio di amministrazione di Ferrovie dello Stato di fare un passo indietro rinunciando al proprio incarico nella società.

0 commenti:

Posta un commento