sabato 9 dicembre 2017

Gentiloni: "Segnali positivi per la crescita dell'Eurozona vicina al 2%"

ROMA - "Abbiamo avuto segnali positivi per la crescita dell’eurozona: quest’anno crescerà probabilmente più degli Stati Uniti. L’Italia è tornata a crescere, una crescita molto superiore a quello 0,8% che si prevedeva un anno fa e a quell'1,5% previsto dal governo; una crescita più vicina al 2%” ha dichiarato il presidente del Consiglio, Paolo Gentiloni, durante il convegno 'L’Idea democratica e l’avvenire dell’Europa'.

"Volevo salutare con favore gli accordi raggiunti questa mattina a Bruxelles sulla Brexit. Credo sia un accordo positivo e nel Consiglio europeo questo accordo verrà recepito e rilanciato. Credo che i negoziatori europei abbiamo raggiunto progressi sufficienti per andare a una fase successiva, non certo una cosa di cui rallegrarsi, ma certamente questo accordo è un fatto positivo. Rendere più solida l’unione monetaria è un passo principale per rendere più solida e lungimirante l’Unione Europea. Le proposte fatte sono solo l’inizio di un confronto che durerà mesi. Dagli esiti non certi, serve più crescita e convergenza, questi sono gli obiettivi della riforma dell’unione monetaria".

0 commenti:

Posta un commento