martedì 17 dicembre 2019

Atlantia corre sulle ali della rivoluzione: doppio Ceo, cessione 49% Adr


Investing.com – Secondo fonti del Sole 24 Ore, la società starebbe alla viglia di una vera e propria rivoluzione che partirebbe dai vertici fino alle modifiche sulla partecipazione azionaria nelle società.

La famiglia Benetton, inoltre, starebbe valutando investimenti per un totale di 1,5 miliardi di euro, che riguarderebbero investimenti diretti e interventi sulle autostrade.

Il primo tassello della ‘svolta’ partirebbe dalla doppia governance, prevedendo due Ceo, “uno più concentrato sulle attività casalinghe, e quindi presumibilmente Italia ed Europa, e uno dal respiro più internazionale”, spiega il quotidiano finanziario.

Tra i nomi in corsa potrebbe essere l’attuale membro del cda, Carlo Bertazzo, presentato come il “candidato naturale della famiglia Benetton”.

L’altra parte del piano prevederebbe la vendita di una quota detenuta in Aeroporti di Roma (Adr) fino al 49%, portando nella casse circa 5 miliardi di euro. A questo si aggiungerebbe l’apertura del capitale a terzi per portare Atlantia verso nuovi mercati.

In questo piano, conclude il Sole 24 Ore, Atlantia potrebbe rinunciare al ruolo di primo azionista o di controllo di eventuali veicoli creati, “pur avendo in capo la gestione degli asset”.

0 commenti:

Posta un commento