martedì 14 marzo 2017

Borsa Milano debole con banche, Snam, balza Sole 24 Ore

MILANO (Reuters) - Dopo una partenza piatta Piazza Affari cede terreno nelle prime battute in linea con la debole intonazione delle altre borse europee.
Il mercato ragione sui dati macro di maggiore rilievo della zone euro, mentre sul fronte Usa guarda al meeting Fed, di oggi e domani che potrebbe decidere un rialzo dei tassi.
** Alle 9,30 circa gli indici FTSE Mib e AllShare perdono lo 0,45%.
** In Europa il benchmark FTSEurofirst segna -0,22%
** Sul listino milanese ribassi diffusi su diversi comparti con quello bancario in calo dello 0,6% circa in un contesto fiacco per tutto il settore in Europa. Tiene UNICREDIT, piatta, dopo che Barclays ha rivisto al rialzo il giudizio sul titolo a "equal weight" da "underweight" con target price a 13 da 10 euro.
** SNAM, in fondo al FTSE MIB con -1,1% dopo che stamani ha annunciato il lancio di un prestito obbligazionario equity linked per un importo nominale di 400 milioni.
** Ritraccia FERRARI (-1%) dopo la buona prestazione della vigilia.
** POSTE ITALIANE perde lo 0,7% dopo le indiscrezioni stampa sulla riconferma a rischio dell'AD Francesco Caio. Sul tema del ricambio del management Icbpi sottolinea come non si intravede una linea chiara da parte di governo e maggioranza. "Al contrario, riteniamo che il mercato spinga per la conferma di Caio, in ragione dei risultati conseguiti in questa prima, complessa fase di ristrutturazione e rilancio del gruppo". Domani il gruppo approva i conti del quarto trimestre e la proposta di dividendo.
** IL SOLE 24 ORE balza del 12% circa dopo che il Cda ieri sera ha affidato la direzione del quotidiano ad interim a Guido Gentili, in sostituzione di Roberto Napoletano che entra in aspettativa non retribuita, mentre rimane il nodo dell'aumento di capitale.

0 commenti:

Posta un commento