giovedì 15 dicembre 2016

Mediaset, Vivendi: "Non è atto ostile"

"Certamente non è stato sollecitato, ma non è un atto ostile": a riferirlo una fonte di Vivendi rispondendo a una domanda dell'agenzia ANSA a Parigi sulla recente scalata a Mediaset. "Vogliamo estendere e rafforzare la nostra posizione in Europa del sud che per noi è strategica. Per questo abbiamo deciso di acquisire le quote di Mediaset", ha proseguito.

Il Biscione è rientrato negli scambi di Piazza Affari e segna un calo del 7,9% a 3,3 euro. Il titolo è stato congelato due volte per eccesso di volatilità dopo due giorni di rally a seguito dei raid di Vivendi, azionista con il 23,9% di Telecom (+3,47%), che si è portata al 20% del Biscione.

0 commenti:

Posta un commento