mercoledì 30 novembre 2016

Borse Europa verso chiusura mese positiva, rischi da voto Italia, giù RBS

LONDRA - Le borse europee stamani sono in rialzo e si avviano a chiudere il mese in territorio positivo, anche se i guadagni sono contenuti in vista di una fine d'anno agitata per i mercati.

L'indice paneuropeo STOXX 600 alle 10,15 italiane sale dello 0,47% a 342,54 punti.

Per quanto riguarda le singole piazze, l'indice britannico FTSE 100 guadagna lo 0,65%, il tedesco DAX lo 0,5% e il francese CAC 40 lo 0,6%.

Questo dicembre promette di essere un mese denso per i mercati, con il referendum costituzionale in Italia il 4 dicembre e l'attesa decisione della Corte suprema britannica, chiamata a decidere se il governo possa avviare la Brexit senza un atto del Parlamento.

Il titolo Linde guadagna il 7% circa: il consiglio dei supervisori dovrebbe discutere una nuova proposta di fusione da parte di Praxair nella prossima riunione del 7 dicembre, come ha detto a Reuters una fonte vicina alla materia.

Royal Bank of Scotland perde il 3,4%: la Banca d'Inghilterra ha detto che RBS deve rafforzare i buffer di capitale, essendo stata bocciata agli stress test annuali condotti su sette istituti britannici.

0 commenti:

Posta un commento