lunedì 11 luglio 2016

Borse Asia ai massimi da 4 settimane, si guarda a stimolo

11 luglio (Reuters) - Rally per le borse dell'Asia-Pacifico oggi, con i dati positivi sul lavoro Usa che hanno placato i timori sullo stato della prima economia mondiale, e con la prospettiva di ulteriori politiche di stimolo che contribuisce a mantenere i titoli di stato ai minimi record.

L'indice MSCI, che non comprende Tokyo, alle 8,30 guadagna l'1,84% a 420,96 punti. L'indice giapponese Nikkei ha chiuso in aumento del 3,98%.

In Giappone la vittoria della coalizione guidata da Shinzo Abe alle elezioni per la Camera alta dovrebbe rafforzare la presa del premier sul partito conservatore, che ha riportato al potere nel 2012 promettendo la ripresa dell'economia attraverso l'allentamento di politica monetaria, spesa fiscale e riforme.

"La vittoria di Abe ha spinto la fiducia nel sentiment degli investitori, e ottenere una maggioranza dei due terzi manda agli investitori stranieri il messaggio che le politiche di Abe progrediranno", commenta Hikaru Sato, analista tecnico senior di Daiwa Securities.

Il rimbalzo asiatico arriva dopo la notizia che l'economia Usa il mese scorso ha creato 287.000 nuovi posti di lavoro, sensibilmente al di sopra delle previsioni e in ripresa dal dato debole di maggio. Alla fine gli investitori hanno concluso che il dato non è abbastanza forte da ravvivare la prospettiva di un rialzo dei tassi da parte della Fed neri prossimi due mesi, a beneficio di titoli di stato e azionario.

0 commenti:

Posta un commento