lunedì 7 marzo 2016

Pil, Fitch taglia stime Italia: +1% in 2016, +1,3% 2017

Fitch ha tagliato la stima di crescita per l'Italia a +1% per il 2016 (da 1,3%) e a +1,3% (da +1,5% precedente), per motivi "principalmente" legati al peggioramento delle condizioni economiche esterne. Lo si apprende nel Global Economic Outlook dell'agenzia di rating.

L'agenzia di rating, che ha ridotto anche le stime sull'intera Eurozona (+1,5% nel 2016 e +1,6% nel 2017 dal +1,7% previsto per entrambi gli anni lo scorso dicembre) nota la persistente debolezza degli investimenti in Italia, dove la crescita "farà affidamento principalmente sui consumi privati" e "la performance sempre debole dell'export resterà il principale freno all'export".

0 commenti:

Posta un commento