martedì 5 giugno 2018

Enac: passeggeri +6,2%, low cost in pole

(ANSA) - ROMA, 5 GIU - Nel 2017 si è consolidata ulteriormente la crescita del trasporto aereo in Italia, in linea con gli altri Paesi Ue. E per la prima volta la quota di mercato dei vettori low cost supera quella dei vettori tradizionali. E' quanto emerge dal Rapporto e bilancio sociale dell'Enac.

Negli aeroporti nazionali sono transitati 174.628.241, con un aumento del 6,2% rispetto al 2016. Il peso dei vettori low cost continua a crescere: la quota di mercato è pari al 50,9% (era il 49,5% nel 2016) con 88.820.337 passeggeri (+9,27% sul 2016), mentre per i vettori nazionali è pari al 49,1% (85.807.904 passeggeri, +3,28% sul 2016).

Ryanair si conferma nel 2017 il primo vettore operante in Italia, con oltre 36,2 milioni di passeggeri, seguita da Alitalia (21,7 milioni) e EasyJet (16,5 milioni). L'ex compagnia di bandiera però guida la graduatoria per il traffico nazionale (solo partenze) con 12,1 milioni di passeggeri a fronte degli 11,1 milioni di Ryanair e degli appena 2,8 milioni di EasyJet.

0 commenti:

Posta un commento