venerdì 19 agosto 2016

Borse, Milano apre in calo, pesanti banche, finanziari, corregge Mediaset

MILANO (Reuters) - Piazza Affari apre in calo dopo il recupero di ieri nell'ultima seduta di una settimana complessivamente caratterizzata da un movimento di ampia correzione.

Prosegue la pressione sui bancari mentre scattano i realizzi su MEDIASET dopo la corsa della vigilia.

** Alle 9,25 circa 'indice delle blue chip FTSE MIB cede l'1,35% mentre il benchmark europeo FTSEurofirst 300 perde lo 0,6% circa.
** Il paniere bancario italiano perde l'1,6% circa, più di quello europeo. Tra i peggiori INTESA SANPAOLO (MI:ISP), UBI (MI:UBI) BANCA, POP MILANO (MI:PMII), BPER (MI:EMII) segnano cali tra l'1,5% e il 2%.
** Dopo un rimbalzo in avvio MPS (MI:BMPS) passa in lieve terreno negativo (-1%) dopo la notizia di ieri dell'iscrizione nel registro degli indagati dell'AD Fabrizio Viola e dell'ex Presidente Alessandro Profumo
La banca sottolinea che si tratta di un "atto dovuto" e ribadisce la piena correttezza del proprio operato, fiduciosa che l'attività della magistratura porterà ad un "rapido e tranquillizzante chiarimento della situazione".
** Scattano le vendite anche su MEDIASET (-1,1%) ieri protagonista di un balzo di quasi il 5% sull'ipotesi stampa di una nuova intesa con Vivendi (PA:VIV) su Premium.
"Manteniamo sotto revisione rating e target price, in attesa che si profili uno scenario più chiaro sul destino di Mediaset (MI:MS) Premium e dei rapporti con Vivendi", dice Icbpi in una nota.
* Qualche realizzo anche su RCS (MI:RCSM) dopo la recente corsa sui nuovi massimi sopra quota un euro.

0 commenti:

Posta un commento