giovedì 7 gennaio 2016

Wall Street: tensione si smorza dopo mossa Cina, Dow Jones -0,8%

STATI UNITI - Wall Street, che aveva iniziato la seduta ai minimi in tre mesi con ribassi tra l'1,8 e il 2%, riduce le perdite, dopo che la Cina ha annunciato che a partire da domani sospenderà il sistema di "circuit breaker", che blocca automaticamente gli scambi in Borsa quando si verificano eccessivi ribassi o rialzi. Il sistema e' entrato in azione due volte questa settimana, lunedi' e oggi, provocando la chiusura anticipata dei mercati di Shanghai e Shenzen quando perdevano piu' del 7%.

Al momento il Dow Jones, che perdeva 300 punti circa, arretra dello 0,8%, a 16.770 punti, il Nasdaq perde 80,26 punti, l'1,66%, a 4.755,51 punti e lo S&P 500 cala di 24,97 punti, l'1,25%, a 1.965,29 punti.

0 commenti:

Posta un commento