venerdì 22 dicembre 2017

Google: Schmidt lascia ruolo presidente esecutivo

LOS ANGELES - Eric Schmidt ha lasciato il ruolo di presidente esecutivo di Alphabet, la holding che controlla Google. Ad annunciarlo la società, precisando che Schimdt diventerà "advisor tecnico" del gruppo. Schmidt è arrivato a Google da Ceo nel 2001, quando la società aveva solo poche centinaia di dipendenti.

Dieci anni dopo ne è diventato presidente esecutivo mantenendo il ruolo anche quando con la ristrutturazione il controllo è passato ad Alphabet nel 2015. Alphabet intende nominare un altro presidente ma non esecutivo il prossimo gennaio.

0 commenti:

Posta un commento