martedì 31 ottobre 2017

Borsa Milano si muove piatta, deboli le banche, bene Eni, denaro su editoria

MILANO (Reuters) - Piazza Affari si muove sostanzilamente piatta, in un contesto senza grandi spunti al momento da segnalare in vista anche della festività di domani.

Intorno alle 9,20 l'indice FTSE Mib è inviarato, così come l'AllShare. Il benchmark europeo FTSEurofirst 300 sale dello 0,04%.

Riguardo ai finanziari, positiva BANCO BPM (+1%), in attesa di definire la partnership nella bancassurance con CATTOLICA ASSICURAZIONI. Ritraccia lievemente MEDIOBANCA, così come le big UNICREDIT e INTESA SP.

Al secondo giorno dell'aumento di capitale, IL SOLE 24 ORE guadagna il 3,5%, mentre i diritti cedono il 10,16%. Come spesso accade negli aumenti molto diluitivi, le azioni trattano in rialzo rispetto ai diritti perché beneficiano di un effetto 'scarsità'.

In scia bene anche gli altri editoriali, come POLIGRAFICI che balza del 10,5% e MONRIF (+4,4%).

Fra gli energetici, bene ENI che guadagna lo 0,65%.

Fra i minori, AS ROMA balza dell'1,75% nel giorno dell'incontro contro il Chelsea nei gironi della Champions League.

0 commenti:

Posta un commento